CHI SONODaniele Sanzone

Laureato in Filosofia all’Università Federico II di Napoli, è scrittore, autore e voce della rock band di Scampia, ‘A67. Diversi i premi ricevuti tra cui: Siae (2004), Amnesty (2006), Premio Paolo Borsellino (2014) e il Premio Tenco (2022). Da sempre impegnato a sostegno dei diritti umani e contro tutte le mafie, ha collaborato con diversi artisti e realtà: Edoardo Bennato, Mauro Pagani, Frankie hi nrg mc, Teresa De Sio, Caparezza, James Senese, Roberto Saviano, Giancarlo de Cataldo, Valeria Parrella. Nel 2011, condivide il palco dell’Alcatraz Festival con il Premio Nobel, Dario Fo. Nel 2012 è ospite di Pino Daniele, con Tullio De Piscopo, per “Tutta n’ata storia tour” mentre, nel 2017, viene invitato al concerto dei sessant’anni di Nino D’Angelo allo Stadio S. Paolo.
Ha scritto per Il Fatto Quotidiano, La Repubblica XL, Style, Il Mattino, Donna Moderna, Tgcom24 e Repubblica.it. Come autore ha scritto e condotto il programma, Brain Food, per Fanpage.it e ha collaborato a diversi programmi di LOFT, tra cui “Amici fragili” di Andrea Scanzi.

Nel 2014 esce il suo primo libro, Camorra Sound (Magenes), tradotto in francese e vincitore del 19° Premio Paolo Borsellino. Nel 2017 esce il suo secondo libro, Pino Daniele Terra Mia (Minimum fax), scritto assieme a Claudio Poggi. Nello stesso anno è ideatore del progetto di turismo sostenibile, Scampia Trip Tour. Nel 2018 esce il singolo, Il Male Minore feat. Caparezza, seguito dalla cover in napoletano di, Tuyo, sigla della fortunata serie Netflix, Narcos. Nel 2019 esce il libricino, Pino Daniele la vita suonata (Libreria Dante & Descartes). L’anno si chiude con l’omaggio di, Song ‘e mare, un’installazione nella metropolitana di Scampia del fotografo Luciano Romano che lo ha fotografato insieme ai grandi della musica napoletana. A gennaio del 2020 esce il quarto album degli ‘A67, Naples calling (Full Heads). A ottobre riceve il premio Restart 2020, per il suo impegno antimafia. A maggio 2022, arriva il disco Jastemma (Squi[libri]) con la copertina di Mimmo Paladino, vincitore della targa Tenco come miglior album in dialetto dell’anno. In allegato all’album è presente un’antologia, da lui curata, con racconti e poesie ispirate dalle canzoni del disco. Tra gli scrittori: Nicola Lagioia, Giuseppe Catozzella, Viola Ardone, Loredana Lipperini e Alberto Rollo. Nello stesso anno interpreta se stesso ne, La divina cometa, il nuovo film di Mimmo Paladino.

 

    La mia vita tra musica e scritturaPROGETTI

    FuoriMano

    Fuori mano come chi vive ai margini, come i sogni di chi sbarca sulle nostre coste, come chi ha perso 

    Scampia trip tour

    Scampia trip tour (2017), è un viaggio dentro le storie e fuori dagli stereotipi di uno dei quartieri più raccontati, 

    Brain Food

    Brain Food (2013), è un format ideato e condotto da Daniele Sanzone e prodotto da Fanpage.it. Un incontro a tavola 

    Generazione suburbe

    Generazione suburbe (2008), è uno spettacolo tra musica e teatro sulle periferie scritto assieme allo scrittore e magistrato, Giancarlo De 

    Voglie parlà

    Voglie parlà (2007), è un percorso di educazione alla legalità nelle scuole con Regione Campania, “Libera” e “Amnesty International”, con 

    Alien’azione

    Alien’azione (2006), dallo spazio periferico dritti al centro, è uno spettacolo tra musica e teatro sull’alienazione, con Amnesty International e 

    ‘A67

    ‘A67 (2005), significa la 167, la legge che ha originato l’edilizia popolare d’Italia e ha edificato il nostro quartiere, Scampia.